Perigeo nasce il 14 Maggio 2004, fondata da Gianluca Frinchillucci, attuale Direttore Strategico.

Svolge attività finalizzata alla salvaguardia del rapporto uomo-ambiente e dei patrimoni culturali dei popoli indigeni, ampliando negli anni la propria attività di volontariato e solidarietà internazionale e accrescendo le proprie capacità tecniche in campo di progettualità internazionale sino ad attivare, dal 2008, una sezione specifica relativa ai progetti di cooperazione internazionale. Interviene nelle aree post conflitto dove la pace è fragile e vulnerabile. Promuove la cultura come strumento di peacebuilding e adotta strategie pensate intorno alle realtà locali.

ETH_3799Perigeo intende promuovere la propria causa attraverso progetti di cooperazione internazionale finalizzate allo sviluppo delle persone che vivono in aree in conflitto, in emergenza o povertà, con particolare attenzione al Corno d’Africa. La mission che anima il lavoro della organizzazione è realizzare partnership e metodologie improntate all’eccellenza, interventi che consentano di rispondere alle emergenze, sviluppare realtà particolarmente svantaggiate, tutelare patrimoni culturali e storico-artistici esistenti, far crescere persone nei loro territori attraverso progetti di formazione e educazione.

Gli interventi di cooperazione servono a dare forza e sostenere le molte risorse e capacità inespresse presenti nei paesi di intervento.

Perigeo opera in Africa (Somalia e Etiopia), in Sud America (Perù) e in Europa, dove è focalizzata sulla riduzione delle sacche di povertà e sul sostegno alle categorie più indifese.

Attualmente in Italia è attiva con progetti finalizzati al supporto del dialogo inter-culturale.